7 modi per attirare turisti stranieri in b&b, affittacamere, Airbnb, hotel

Come attirare turisti stranieri? Essere circondati da una moltitudine di ospiti che non parlano in italiano, è il sogno di chiunque gestisca una struttura ricettiva o una proprietà extralberghiera.

Ma perché dovrebbe restare solo un sogno? Se hai bed & breakfast e affittacamere, case vacanza e locazioni turistiche, sei un host Airbnb o un manager di hotel, anche piccolo, devi solo fare di più e meglio per aumentare le prenotazioni di turisti stranieri.

Dopotutto sei in Italia! Secondo questa infografica sul turismo italiano nel 2018, pubblicata dall’ISTAT nel luglio 2019, i potenziali clienti non mancano.

Nel 2018 le presenze totali sono state 429 milioni, record storico per l’industria travel & hospitality italiana, il 2% in più rispetto al 2017.

I turisti stranieri arrivano soprattutto da:

  • Germania 58,6 milioni
  • Stati Uniti 14,5 milioni
  • Francia 14,2 milioni
  • Regno Unito 14 milioni
  • Cina 5,3 milioni

Il mese più amato dai turisti stranieri per visitare l’Italia è luglio. Mentre i residenti preferiscono agosto.

Per cui, prenditi un caffè e dedica i tuoi prossimi 5-10 minuti a imparare come attirare i turisti stranieri.

1. Targetizza i Millennials

È risaputo che questa fetta di viaggiatori di circa 30 anni ama girare il mondo.

Inoltre i Millennials, rispetto alle generazioni che li hanno preceduti, preferiscono i viaggi al matrimonio e alla famiglia.

Se vuoi intercettare i Millennials, devi presidiare social media come Facebook e Instagram. Non è semplice, perché per attirarli non sarà sufficiente postare ogni tanto sui tuoi profili. Devi avere una storia brillante da raccontare che catturi la loro attenzione e li faccia innamorare della tua proprietà.

Leggi anche: Come creare la tua strategia social media di successo.

2. Usa gli insight di social e Google Analytics

Ogni quanto controlli gli insights della pagina Facebook del tuo b&b, Airbnb, hotel? Da quanto tempo non dai un’occhiata al report di Google Analytics sulla provenienza geografica dei visitatori del tuo sito internet?

Infatti, su Facebook, Instagram e Google Analytics trovi informazioni molto utili che rivelano se il tuo pubblico è italiano, straniero, il Paese di provenienza e la lingua parlata.

Questi dati sono necessari per scegliere in che lingue tradurre il sito. Ad esempio, potresti scoprire che hai più visitatori tedeschi che spagnoli. In questo modo, se non hai grossi budget per avere tante versioni, eviterai investimenti sbagliati e azzeccherai subito la traduzione più utile.

Lo stesso vale per i post che pubblichi su Facebook e per didascalie e storie realizzate su Instagram.

3. Diventa multilingue

digital concierge multilingue
Sito, post e digital concierge devono essere multilingue (foto di jairojehuel da Pixabay)

Essere multilingue richiede molto di più che tradurre sito e post sui social.

Comunicare con l’ospite nella sua lingua madre è uno dei modi più efficaci per essere veramente ospitale. Cosa devi fare:

  • non limitarti a tradurre in modo letterale sito, post e articoli di blog ma adattare i contenuti alla cultura di quel Paese;
  • seleziona dipendenti e collaboratori capaci di interagire in più lingue, in particolare in quelle parlate dalla maggior parte dei tuoi clienti;
  • non dimenticare di tradurre anche messaggi telefonici e istruzioni cartacee.

Vuoi offrire ai tuoi clienti un’app di digital concierge? Deve essere multilingue.

Il nostro digital concierge Edgar, attualmente già in italiano e inglese, fra poche settimane sarà disponibile anche in spagnolo.

Edgar è l’app concierge per extralberghiero e hotel, personalizzabile al 100%.

Oramai, i concierge digitali sono indispensabili per assistere, comunicare e vendere servizi al cliente attraverso lo strumento più usato dai turisti di tutti il mondo: lo smartphone.

Infatti, solo via smartphone puoi gestire l’ospite al meglio e sempre, dalla prenotazione al check-out, soprattutto quando è lontano dalla struttura.

Su Edgar i clienti troveranno le info sulla tua proprietà personalizzate con immagini, testi e video. Più quelle sulla destinazione, con consigli selezionati e geolocalizzati sulla mappa mobile interna di Edgar.

E potranno anche accedere alle funzioni più richieste dai turisti stranieri: mobile check-in, chat diretta con l’host, acquisto di servizi ed esperienze.

In cambio i tuoi guadagni aumenteranno, anche grazie alle commissioni per ogni acquisto in app, e la tua reputazione diventerà ottima.

PROVA EDGAR GRATIS

4. Accetta pagamenti multi-valuta

Se ricevi prenotazioni dirette, devi consentire ai clienti di pagare nella loro valuta.

Infatti, la maggior parte dei turisti preferisce usare la propria moneta. Il non poterlo fare, può indurli ad abbandonare il processo di booking.

Il processo di pagamento è così importante che anche noi di Edgar abbiamo sviluppato la nostra app di digital concierge in modo che l’acquisto di servizi interni, esterni ed esperienze sia semplice e sicuro.

I tuoi ospiti possono consultare dallo smartphone, selezionare e comprare servizi e attività pagando tranquillamente con carta di credito. Mentre tu, host, guadagni una commissione per ogni acquisto in app.

5. Proponi esperienze personalizzate

Le esperienze di viaggio non sono più una tendenza del settore turismo: sono una componente irrinunciabile di ogni viaggio!

I turisti, stranieri ma anche italiani, vogliono vivere momenti indimenticabili attraverso cui scoprire la cultura e le tradizioni locali. Preferiscono spendere in tour, attività e cibo, piuttosto che in souvenir.

Le esperienze che offri, direttamente o tramite terzi, devono essere targetizzate in base alla tipologia di cliente (età, sesso, famiglia, coppia, business traveller…) e ovviamente alla nazionalità.

Ad esempio, tedeschi e americani sono noti per essere molto attenti all’organizzazione e alla pianificazione del viaggio. Seleziona quali esperienze e servizi come transfer e noleggio proporre loro. I francesi apprezzano chi parla la loro lingua. Stai attento a che i tour siano in francese.

6. Sfrutta i portali specializzati

Nel settore turistico non esistono solo Booking, Airbnb, Expedia. Ci sono tanti portali di viaggi specializzati in soggiorni in Italia e in determinate tipologie di turismi, enogastronomico, pet-friendly, green…

Attraverso questi canali di distribuzione hai l’opportunità di raggiungere piccole nicchie di mercato. Sceglili in base a ciò che offre la tua struttura e la destinazione in cui ti trovi.

7. Seleziona travel blogger stranieri

Non è un caso se questo è l’ultimo consiglio. Non perché non sia efficace, anzi il contrario! Piuttosto perché richiede qualche competenza SEO e un po’ di tempo per studiare l’investimento.

I travel blogger sono molto seguiti sul web e i social. Più sono percepiti come indipendenti da aziende e brand, più sono autorevoli e i loro consigli apprezzati.

Se su uno dei loro blog e profili si parlasse della tua struttura, non guadagneresti solo un prezioso link. Anche la visibilità organica (senza pubblicità su Google) della tua struttura online potrebbe aumentare per le ricerche in quella lingua.

Tuttavia, oggigiorno i travel blogger sono un’infinità, più o meno bravi, seguiti ed economici. In molti offrono articoli e post in cambio del soggiorno. Non scartare a priori queste proposte. Valuta la visibilità del blog e la qualità dei loro follower, non solo quanti sono ma anche target, nazionalità, veri o fake.

Questa strategia potrebbe darti risultati inattesi!

Ci auguriamo che tu sia già in linea con questi 7 modi per attirare turisti stranieri. Altrimenti ci vorrà qualche settimana per settare i social, tradurre il sito, creare esperienze ad hoc.

Quello che puoi fare in 5 minuti è creare la tua app concierge multilingue con Edgar. Infatti, basta pochissimo per personalizzare l’app e offrire info, assistenza, servizi ai tuoi ospiti direttamente sul loro smartphone.

PROVA EDGAR GRATIS

Immagine in evidenza di Naim Benjelloun da Pexels

Edgar Smart Concierge

Edgar Smart Concierge è una piattaforma per la gestione degli ospiti che permette a qualsiasi Host di personalizzare la propria App Concierge per soddisfare le esigenze degli ospiti aumentando i guadagni.

Articoli Recenti

Con la tua App Concierge...

risparmi tempo, aumenti i guadagni e soddisfi i tuoi ospiti! Crea ora la tua App in pochi minuti!