Gestione casa vacanze: fai da te, privato o agenzia?

Per la gestione della casa vacanze vuoi fare da te oppure stai valutando se affidarti a terzi?

Sono tanti i proprietari di appartamenti e ville che scelgono di rivolgersi a property manager e agenzie immobiliari specializzati in affitti brevi.

Le ragioni più frequenti sono la mancanza di tempo e l’obiettivo di avere un rendimento maggiore attraverso una gestione professionale del proprio immobile.

Per quanto riguarda il tempo, la questione non è secondaria. Infatti, l’assistenza clienti, la gestione delle prenotazioni, la manutenzione dell’appartamento richiedono parecchio lavoro. Se hai anche un lavoro full-time, potrebbe essere veramente difficile conciliare al meglio le due cose, senza dimenticare gli impegni personali e familiari.

Un grosso aiuto per risparmiare tempo e ottimizzare il management immobiliare te lo danno i software per la gestione delle case vacanza, che permettono di automatizzare operazioni e servizi per gli ospiti.

Continua a leggere, a breve troverai l’elenco degli strumenti più utili ed efficaci per chi affitta case vacanza.

Non meno importante è l’argomento business. Se hai una proprietà in affitto è legittimo sperare di ricavarne il massimo. In questo caso affidare la gestione della casa vacanze a dei professionisti può rivelarsi la strategia migliore.

Infatti, secondo questa recente indagine dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo:

una gestione imprenditoriale degli alloggi assicura un fatturato maggiore, in media del 26%, rispetto a quella non imprenditoriale dei proprietari privati.

Gestione casa vacanze: il fai da te

Se sei tra coloro che hanno optato per una soluzione non imprenditoriale, hai bisogno di software sviluppati appositamente per la gestione di case vacanza.

Software gestione case vacanza: l’elenco

Questi strumenti tecnologici sono oramai usati da quasi tutti i proprietari e i gestori di appartamenti e ville, ma anche da property manager, agenzie immobiliari, B&B, agriturismi

Oggi sul mercato si trovano soluzioni all-in-one, ovvero suite che integrano più strumenti in un solo pacchetto. In alternativa puoi anche optare per il singolo software, in base alle tue esigenze. Il vantaggio delle suite è che i vari strumenti sono già integrati fra loro. In questo modo eviterai eventuali problemi di compatibilità e trasferimento dati in caso di successive implementazioni.

Ecco l’elenco dei software per la gestione di case vacanza più usati.

Booking Engine per case vacanza

Il booking engine è il sistema per ricevere prenotazioni dirette. Si tratta di uno strumento indispensabile per ridurre la propria dipendenza dalle OTA. Oggigiorno quasi tutti i booking engine consentono di accettare e rifiutare le prenotazioni e gestire le tariffe in maniera flessibile per creare offerte e differenziare i prezzi a seconda della stagione.

Channel Manager per case vacanza

Il channel manager per case vacanze è un software altrettanto strategico. Il channel manager è quello strumento che consente di raggruppare tutte le tue prenotazioni su un unico calendario grazie alle sincronizzazioni con i canali di distribuzione, uniformare o differenziare le tariffe, gestire i pagamenti.

Ad esempio, se le tue proprietà sono in affitto su Booking, Airbnb, altre piattaforme specializzate, grazie al channel manager potrai riunirle tutte insieme per avere un quadro completo del booking, evitare errori e realizzare al meglio la tua strategia di revenue management.

Sistemi di fatturazione per case vacanza

Le suite non potevano quindi che offrirti anche un sistema di fatturazione. Questi strumenti spesso consentono di creare il proprio modello personalizzato di fattura, salvare i dati ricorrenti, in modo da risparmiare tempo e non doverli reinserire ogni volta. Alcuni sistemi integrano anche i link per il saldo online.

PMS per case vacanza

I PMS (Property Management System) o Sistemi di Gestione della Proprietà, sono tra i software gestionali più potenti sul mercato. Servono per automatizzare le operazioni, assistere i clienti, gestire molte informazioni, come le date di check-in/check-out, inviare le comunicazioni, elaborare report.

I PMS sono quindi utili, complessi e hanno molte funzioni. Precisiamo che i PMS potrebbero essere anche fin troppo sofisticati per piccoli proprietari.

Digital concierge per case vacanza

Infine, le app di digital concierge. I concierge digitali sono strumenti indispensabili per l’assistenza degli ospiti via mobile, il cross-selling, l’automatizzazione delle notifiche.

Soprattutto, le app concierge sono strategiche perché sfruttano il mobile permettendoti di arrivare dentro lo smartphone del cliente. E sappiamo tutti che ormai nessun viaggia senza lo smartphone!

Ad esempio, con il nostro digital concierge Edgar crei l’app delle tue proprietà, che il cliente scarica non appena prenota. In questo modo potrai iniziare ad assisterlo, fidelizzarlo e fare cross-selling fin da subito, non all’arrivo.

Con Edgar risparmi tempo perché automatizzi il check-in e non devi inserire a mano i dati delle schedine alloggiati. Automatizzi anche e-mail e notifiche urgenti da far arrivare direttamente sul telefono del tuo cliente.

Edgar è studiato per le esigenze specifiche degli operatori extralberghieri, LT e CAV che non hanno modo di incontrare spesso il cliente come accade negli hotel con la reception ed è integrabile con tantissimi channel manager e le suite più diffuse.

Qua trovi la lista delle nostre integrazioni.

Grazie a Edgar, sarai un host sempre presente e local. Puoi dare ai tuoi clienti tutte le info sulla struttura, compresi video per rispondere alle loro domande più frequenti. Sulla mappa mobile integrata puoi fornire i tuoi consigli su cosa fare e vedere.

Sulla mappa i tuoi clienti vedranno anche i servizi disponibili. Infatti, anche se hai optato per la gestione non imprenditoriale, puoi comunque mettere a disposizione dei tuoi guest i servizi offerti da terzi o quelli integrati in Edgar, come i più richiesti: il noleggio e il transfer.

In qualsiasi caso guadagnerai una commissione per ogni servizio acquistato in app, aumentando così i tuoi profitti.

Scopri quali servizi puoi offrire e quali no. Leggi Cross-selling di servizi: normativa fiscale per b&b, affittacamere, locazioni turistiche.

PROVA EDGAR GRATIS

Dare in gestione la casa vacanze

gestione case vacanza in forma imprenditoriale
A chi dare in gestione la casa vacanze (foto di energepic.com da Pexels)

Se invece stai pensando di dare in gestione la tua casa vacanze, devi capire:

  1. qual è la percentuale per la gestione della casa vacanze da pagare
  2. se è meglio un privato oppure un’agenzia immobiliare

1) In merito al primo punto, non esiste una risposta sola. Privati e agenzie di solito trattengono una percentuale, mensile o annuale, che orientativamente si aggira tra il 10% e il 20% del ricavato e che dipende dal numero di camere, dall’importanza della destinazione, dalla stagionalità…

Le agenzie includono spesso anche l’assicurazione, la valutazione iniziale oltre a fornirti supporto ed esperienza sulla vendita.

2) Vediamo ora la scelta tra privati e agenzia. I property manager sono sempre più numerosi anche in Italia. Si tratta di professionisti del settore immobiliare con competenze trasversali. Il vantaggio di affidarti a un privato è il rapporto diretto basato spesso su una conoscenza personale che consente di controllare molto da vicino la gestione del proprio immobile.

Se invece preferisci una gestione casa vacanze più strutturata e hai molte proprietà, allora l’agenzia è la soluzione ideale.

Il contratto di gestione case vacanza con agenzia di norma prevede che il proprietario rimanga comunque il titolare del rapporto di locazione con i clienti.

Di conseguenza, dovrai pagare all’Agenzia delle Entrate le relative imposte sui canoni di locazione da affitti brevi, cedolare secca o regime ordinario in caso di persona fisica, reddito di impresa per le società.

Se ti affidi a un’agenzia, hai il vantaggio di poter delegare tutti i servizi: dal check-in alla pulizia, dalla manutenzione alla gestione degli annunci, compresa la realizzazione di fotografie professionali per promuovere i tuoi immobili sui vari canali online.

Riassumendo, i piccoli proprietari con pochi immobili possono serenamente optare per una gestione casa vacanze non imprenditoriale. In questo caso, grazie a software come i channel manager riescono a gestire al meglio le prenotazioni mentre con i digital concierge assistono i clienti, aumentano i guadagni da cross-selling, automatizzano check-in e comunicazioni.

Se invece il proprietario non ha il tempo per gestire gli immobili, ha molti appartamenti, vuole massimizzare la rendita, allora è preferibile affidarsi a un property manager o a un’agenzia.

Anche questi ovviamente sfruttano la tecnologia, Infatti, tra i nostri clienti vantiamo numerosi tra property manager e agenzie immobiliari.

PROVA EDGAR GRATIS

Immagine in evidenza di Jason Boyd da Pexels

Edgar Smart Concierge

Edgar Smart Concierge è una piattaforma per la gestione degli ospiti che permette a qualsiasi Host di personalizzare la propria App Concierge per soddisfare le esigenze degli ospiti aumentando i guadagni.

Articoli Recenti

Con la tua App Concierge...

risparmi tempo, aumenti i guadagni e soddisfi i tuoi ospiti! Crea ora la tua App in pochi minuti!