Perché il tuo piccolo albergo deve avere un’hotel mobile app

Hai letto che le hotel mobile app sono morte? I dati che troverai in questo articolo dimostrano esattamente l’opposto.

Anche se in realtà non sarebbe necessario ricorrere a ricerche di portata internazionale commissionate da colossi come Google, per affermare che le app mobile per hotel e strutture ricettive sono tecnologie efficaci e in evoluzione, non in estinzione!

Infatti, le hotel mobile app portano a tutt’altro livello il tradizionale servizio di customer care offerto dall’albergo. Perché rafforzano la relazione tra le parti in entrambe le direzioni: dall’ospite all’hotel e viceversa. Il cliente è più coinvolto, ben disposto a comunicare con l’albergo prima, durante e dopo il soggiorno. La struttura ha così l’opportunità di capire quali sono le sue reali necessità, risolvere velocemente eventuali disservizi e personalizzare l’offerta.

D’altronde siamo nell’era dell’engagement e della social media revolution. Ovvero viviamo in un mondo di connessioni e relazioni. L’idea di creare una relazione mobile con un brand o un hotel non è più una cosa fuori dal comune.

Ma se questa premessa non è sufficiente a convincerti dell’utilità delle app per hotel, leggi cosa hanno scoperto alcuni ricercatori internazionali.

Le cifre del successo delle hotel mobile app

Sempre più mobile travel app

Nel report Mobile Travel Trend 2018 di Travelport, società internazionale che offre servizi tecnologici, commerciali e altre soluzioni per le aziende del settore turismo e hospitality, si afferma che il mobile è il cuore della strategia di engagement delle aziende dell’industria del travel, mentre ci sono troppe speculazione sul declino delle app, nonostante:

in 2017 the total number of app downloads was estimated to hit 197 billion versus 149 billion in 2016 and they are set to increase to over 352 billion in 2021. Furthermore, recent research by Travelport Digital found that 82% of travelers were downloading the same or more travel apps than the previous year.

Quindi, il numero delle travel app scaricate aumenterà da qui a due anni. Inoltre, un’altissima percentuale di viaggiatori ha la tendenza a fare il download delle stesse app, in aggiunta ad altre.

Travel experience via mobile

Questa ricerca di Google e PhocusWright, ha scoperto che circa la metà dei viaggiatori americani si trova bene a cercare, prenotare, pianificare il viaggio via mobile:

Smartphones are the new concierge. Over 70% of U.S. travelers agree that they “always” use their smartphones when traveling, up from 41% in 2015.8 Travelers most frequently use their mobile devices to research activities or attractions, to locate shopping areas and restaurants, or to look up directions.

La fiducia dei viaggiatori verso le tecnologie mobile sta aumentando: comprare un volo, prenotare una stanza, acquistare un’esperienza di viaggio sullo smartphone sono percepite come operazioni sicure e comode, non più rischiose e complicate.

Tasso di conversione più alto per le app

Infine, il dato più utile. Ovvero quello sul tasso di conversione, che dimostra in concreto l’efficacia delle app. Nel Travel Flash Report di Criteo puoi leggere che le app mobile hanno un tasso di conversione cinque volte maggiore rispetto a un sito web:

Criteo’s deep dive into travel data reveals 7 key takeaways:…the conversion rate on app is five times higer than on mobile web.

Probabilmente, questo dato è spiegabile con l’evoluzione delle travel app. Ad esempio, le hotel mobile app sono diventate dei digital concierge che permettono di prenotare, fare il check-in, acquistare servizi interni ed esterni, messaggiare con la struttura, trovare informazioni sulla destinazione e molto altro.

 

Anche la nostra esperienza conferma questa evoluzione. Le strutture ricettive nostre clienti, piccoli hotel e attività extralberghiere, ci richiedo spesso nuove funzionalità che noi in seguito integriamo nella nostra app di digital concierge. Ovviamente, i piccoli alberghi, i b&b, le case vacanza con cui lavoriamo si basano a loro volta sulle necessità dei loro ospiti.

In questo modo, nel tempo abbiamo reso Edgar Smart Concierge più utile e potente. All’inizio era personalizzabile con le immagini e le info sulla struttura e la destinazione, permetteva di mostrare i servizi offerti e comunicare con l’host. Oggi è un’app per hotel con molti più vantaggi sia per il guest che per l’host.

Ad esempio, l’ospite può comprare un servizio interno, noleggiare un’auto, fare il fast check-in da casa, prenotare un nuovo soggiorno, tutto attraverso l’app della tua struttura! Così come, ora è possibile descrivere gli alloggi attraverso video. Perché anche i professionisti del ricettivo, come i grandi social network, si sono accorti che i video sono i contenuti più coinvolgimenti e amati dagli utenti, compresi i viaggiatori. Ma soprattutto grazie a Edgar, gli albergatori e i property manager possono aumentare i profitti con l’up-selling via mobile, incrementando le probabilità di vendere i servizi interni ed esterni e guadagnare una commissione per ogni acquisto in-app.

 

PROVA EDGAR GRATIS

Hotel mobile app: le funzioni top

Edgar Smart Concierge
Fast check-in, messaggistica, gestione dei collaboratori

Secondo la Quick Take on Travel Survey di Mower, le tre funzioni top che i viaggiatori si aspettano da uno smart hotel sono: il digital check-in, lo smart access e il settaggio anticipato di temperatura e luci, regolato in base alle loro preferenze e attivabile dalla presenza in camera degli ospiti.

Con Edgar è facile permettere al cliente di completare la registrazione prima dell’arrivo. Con un grande risparmio di tempo sia per lui che per la struttura. Infatti il cliente può inserire sull’app documento e dati personali quando è ancora a casa. La struttura si ritroverà con l’anagrafica già completata e dovrà solo scaricare il file per l’invio al portale alloggiati.

Leggi anche: Perché automatizzare il check-in.

Facebook ha scoperto che il 54% degli utenti dei social preferisce usare le piattaforme di messaggistica piuttosto che e-mail, web chat e telefonate. Anche la clientela di hotel e strutture extralberghiere apprezza una comunicazione veloce e senza interruzioni, meno impegnativa di una telefonata.

L’app di Edgar permette di scambiare messaggi con l’ospite attraverso un canale chat dedicato. E anche di inviare push notification, per avere la certezza che le informazioni più urgenti e utili siano arrivate sullo smartphone del cliente.

Leggi anche: Sistemi di notifiche push per strutture ricettive.

Infine, Forbes segnala che l’app di housekeeping 1Check ha generato un aumento del 7-8% della produttività e del 35% dell’efficienza degli addetti alle pulizie negli hotel. Le hotel mobile app infatti si integrano con i PMS per rispondere più velocemente alle richieste del guest.

Le applicazioni più recenti sono strumenti utilissimi anche per le strutture extralberghiere, per le quali l’offerta di soluzioni tecnologiche su misura è ancora inferiore.

Ad esempio, attraverso Edgar puoi assegnare le richieste del cliente direttamente a un membro del tuo team o a un collaboratore esterno incaricato di risolverle. In questo modo velocizzerai la gestione della struttura, risparmiando tempo e riducendo i disservizi.

Scopri tutte le integrazioni di Edgar Smart Concierge. Se non trovi il tuo software, puoi richiederci di integrarlo.

 

PROVA EDGAR GRATIS

Edgar Smart Concierge

Edgar Smart Concierge è una piattaforma per la gestione degli ospiti che permette a qualsiasi Host di personalizzare la propria App Concierge per soddisfare le esigenze degli ospiti aumentando i guadagni.

Articoli Recenti

Con la tua App Concierge...

risparmi tempo, aumenti i guadagni e soddisfi i tuoi ospiti! Crea ora la tua App in pochi minuti!