Come viaggeranno gli Italiani dopo il COVID-19. Focus sulla Sardegna.

In quali strutture ricettive preferiranno trascorrere le vacanze gli italiani dopo il COVID-19?

Di quali servizi ancillari non potranno fare a meno?

Per quando prenoteranno?

Queste sono solo 3 delle domande cruciali a cui avrai risposta grazie a una recente indagine dell’Università di Sassari.

In più, scoprirai:

  • i criteri per la scelta della destinazione da parte dei viaggiatori
  • il livello di appeal della Sardegna
  • i mezzi di trasporto preferiti

I risultati del report ti saranno utilissimi per capire cosa offrire ai clienti per farli sentire sicuri e convincerli a prenotare il tuo hotel, B&B o casa vacanze.

Come viaggeranno gli italiani dopo il COVID-19

Prima di leggere questi preziosi, interessanti e talvolta inaspettati risultati sul modo di viaggiare degli italiani, ti forniamo alcuni dettagli sullo studio, per dimostrarti l’affidabilità e l’attendibilità di quanto scoprirai a breve.

La ricerca:

Come cambierà il modo di viaggiare degli Italiani dopo l’emergenza COVID-19

è stata realizzata e coordinata dal Prof. Giacomo Del Chiappa, docente presso il Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali dell’Università degli Studi di Sassari, in collaborazione con l’Associazione Pro-Muovere e il supporto di Fondazione di Sardegna e Federalberghi Sardegna.

Il successo dello studio è anche dovuto all’indispensabile supporto di tante aziende del settore turistico e ricettivo, dalle strutture ai tour operator, dalle agenzie di viaggio alle società di escursioni, guide turistiche, persino aeroporti, che hanno fornito il loro aiuto per allargare il più possibile la copertura dell’indagine…

…anche essi probabilmente desiderosi di conoscere i risultati dell’indagine per impostare efficaci strategie di marketing.

Il Prof. Del Chiappa, che ringraziamo per averci messo a disposizione il report dal quale abbiamo tratto i dati e individuato le opportunità per chi lavora nel settore ricettivo, è specializzato in analisi del comportamento dei turisti e in destination management.

Con questa ultima ricerca si è posto un obiettivo di lungo periodo, come richiesto dall’eccezionalità di questi mesi: monitorare nel tempo i cambiamenti dei comportamenti di viaggio degli italiani, anche in base alle iniziative che verranno prese da politici e operatori del turismo, professionisti dell’extralberghiero inclusi.

Dettagli sulla ricerca

I dati che leggerai sono recentissimi. Quindi ancora più utili. Infatti, la prima fase dello studio è terminata lo scorso 21 maggio 2020.

L’indagine si basa su ben 5.556 questionari a cui hanno risposto persone da tutte le regioni italiane.

Chi ha partecipato alla ricerca?

Soprattutto donne, il 64% del campione. Le fasce d’età più rappresentate vanno dai 25 ai 54 anni. Quindi in prevalenza Millennials, Generazione X e Baby Boomers.

Leggi anche: I 5 Baby Boomer trends per hotel e B&B.

Inoltre, si tratta di persone con:

  • un livello di istruzione elevato: non solo la laurea, dato che oltre il 41% ha dichiarato di avere un master o un dottorato.
  • lavoratori autonomi (46,9%) e pensionati.

I risultati da tenere a mente

Domanda 1: come cambieranno i viaggi

Come immagina i suoi prossimi viaggi dopo l’emergenza COVID-19?

Risultati. I viaggiatori intervistati daranno molta importanza alla qualità del sistema sanitario a destinazione, alla pulizia degli spazi pubblici, alle iniziative delle autorità locali per gestire gli assembramenti in spiaggia e aree aperte. Ma anche alla quantità di mascherine e guanti forniti dagli operatori economici.

Inoltre, daranno valore a località minori, attività ed esperienze di viaggio all’aria aperta, attrazioni outdoor, ad esempio i siti archeologici.

Opportunità: Cosa potresti fare alla luce di questi risultati? Ti suggeriamo alcune idee:

  • segnala sul sito e sugli altri canali che utilizzi, soprattutto le app di digital concierge con mappa mobile integrata come Edgar Smart Concierge, i punti di interesse a destinazione (ospedali, farmacie, guardie mediche) ma anche le attrazioni all’aperto;
  • usa i social per informare i follower sulle iniziative prese dalle autorità locali nella tua area;
  • proponi esperienze outdoor, come trekking, escursioni, sport;
  • in base a queste riposte, quest’anno ci sono grosse opportunità per agriturismi e case vacanza in località minori.
digital concierge per strutture ricettive
Ricerca dell’Università di Sassari sul modo di viaggiare dopo il COVID-19

Domanda 2: caratteristiche della struttura

Quali “caratteristiche” saranno più importanti nella scelta della struttura in cui trascorrere le sue vacanze nei prossimi 12 mesi circa?

Risultati. Gli intervistati hanno dato grande rilevanza a queste 10 caratteristiche.

  1. Presenza di un buon livello di pulizia e di igienizzazione delle camere e degli spazi comuni della struttura ricettiva con prodotti a base di alcool.
  2. Il fatto che la struttura obblighi tutti i dipendenti a indossare guanti e mascherine.
  3. Il fatto che i mezzi utilizzati dalla struttura per effettuare servizio transfer siano igienizzati (sedili con protezioni monouso).
  4. Il fatto che la struttura spieghi sul proprio sito web e sui profili social, tutte le attività realizzate per garantire l’igiene, la pulizia e la sicurezza della struttura.
  5. Il fatto che ai tavoli della sala colazione/ristorante siedano un numero limitato di persone.
  6. Il fatto che nei tavoli della sala colazione/ristorante sia garantito il rispetto di un metro di distanza tra le persone.
  7. Il fatto che i tavoli della sala ristorante siano molto distanziati tra di loro (più di un metro).
  8. Il fatto che i pasti (colazione, pranzo e cena) siano serviti a turni per evitare l’eccessivo affollamento della sala colazioni/ristorante.
  9. Possibilità di prenotazione con cancellazione gratuita.
  10. Possibilità di prenotare con l’opzione di convertire la vacanza in un voucher utilizzabile per altre prenotazioni o cedibile ad altri.

Meno determinanti, ma comunque importanti per il cliente saranno anche:

  • il fatto che la struttura sostituisca la classica colazione a buffet con la colazione a “menù” su richiesta, e che questa sia servita al tavolo (opzione che a sorpresa è preferita a quella in camera!);
  • il fatto che la struttura obblighi tutti gli ospiti a indossare guanti e mascherine;
  • il fatto che sia prevista la possibilità di consumare il pranzo e la cena con il servizio in camera;
  • il fatto che la struttura consenta di pagare via smartphone o in modalità “contactless”;
  • la presenza nella struttura ricettiva di sistemi automatizzati per effettuare il check-in e il check-out.

Opportunità. Le idee, strategie, indicazioni, che puoi trarre da queste risposte sono veramente tante e concrete.

Innanzitutto, i clienti si aspettano pulizia, sanificazioni, guanti e mascherina soprattutto tra il personale. Tutto questo devi farlo sapere sui social e il sito, anche con video e immagini!

Ti suggeriamo di caricare il protocollo di sanificazione adottato anche sull’app concierge della tua struttura. Se ancora non ne hai una, puoi crearla in pochi minuti con Edgar.

Edgar ti permette anche di automatizzare il check-in e gestire le prenotazioni per la colazione.

Inoltre, ti consente di mostrare sull’app tutti i servizi che offri, compreso quello in camera.

PROVA EDGAR GRATIS

Domanda 3: come si viaggerà

Come viaggerà nei prossimi 12 mesi?

Risultati. In base alle risposte di questo campione, gli italiani viaggeranno all’interno della propria regione, meno hanno intenzione di spostarsi nel resto d’Italia.

Questa tendenza è confermata da una recente indagine di Casa.it. I lombardi resteranno nella loro regione, come dimostrato dall’incremento delle ricerche di case in affitto in località come il Lago di Como, di Garda, La Valtellina, etc.

Saranno privilegiati i viaggi in famiglia, in macchina e con trattamento B&B.

Opportunità. Gestisci case vacanza, B&B, appartamenti? Metti in evidenza quanto la tua struttura sia a misura di famiglia: numero letti, armadi grandi, cucina attrezzata.

Promuovi i servizi di rent a car, moto, bici. Se non hai partner sul territorio che fanno noleggio, puoi usare il servizio integrato nella nostra app. I tuoi clienti potranno prenotarlo sull’app.

Inoltre, con Edgar guadagni una commissione per ogni servizio acquistato sull’app.

Domanda 4: periodo di viaggio

In che mese pensa di fare il suo primo viaggio dopo l’emergenza COVID-19?

Risultati. Queste le risposte in ordine decrescente:

  • agosto – 22,1%
  • settembre – 19,1%
  • luglio – 16,6%
  • nel 2021 – 14,3%
  • giugno – 12,4%
  • ottobre – 8,2%
  • dicembre – 3,7%
  • novembre – 3,6%

Opportunità. Sfrutta i primi giorni di luglio per fare ulteriori miglioramenti, ad esempio automatizzare il check-in, promuovere i protocolli di pulizie, arricchire l’offerta di servizi come il noleggio.

Domanda 5: tipologia di struttura ricettiva

Quale tipologia di struttura ricettiva pensa di scegliere per i suoi viaggi nei prossimi 12 mesi?

Risultati. Le attività ricettive più gettonate saranno:

  • albergo – 35,3%
  • casa vacanze – 24,7%
  • B&B – 22,4%

Opportunità. Non è difficile capire il perché di queste risposte. Soprattutto dopo aver letto i risultati precedenti:

la maggiore indipendenza di una casa vacanze, il minor affollamento e forse anche il prezzo più basso di un B&B, gli elevati standard di pulizia di un hotel.

Se gestisci una di queste tipologie di strutture extralberghiere o un albergo, non ti resta che sfruttare questo vantaggio competitivo su campeggi e villaggi.

Domanda 6: viaggi in Sardegna

Come definirebbe la probabilità di fare una vacanza in Sardegna nella stagione turistica nel corso del 2020?

Risultati:

  • per niente probabile/poco probabile – 51,1%
  • probabile/molto probabile – 29,3%
  • né probabile/né improbabile – 19,5%

Opportunità. Premettiamo che per il 2021 le prospettive sono più rosee perché la risposta “probabile/molto probabile” sale al 57,7%.

Inoltre. Di certo, quel 51,1% di per niente/poco probabile è scoraggiante. Ma se sommiamo i probabili con i “né probabile/né improbabile” raggiungiamo quasi il 49%.

Questo significa che per incrementare le tue prenotazioni, puoi cercare di conquistare proprio quella fetta di persone che per il momento non ha pensato ma nemmeno escluso la Sardegna come meta di viaggio 2020.

I risultati di questa ricerca sono veramente utili. Avevi già pensato a pubblicizzare su Facebook e Instagram tutto quello che hai fatto per sanificare il tuo B&B, hotel, casa vacanze?

Se sei indietro con l’automatizzazione del check-in, i servizi di noleggio, la gestione degli ordini per la colazione, puoi risolvere tutto in un solo giorno con Edgar.

Edgar è l’app per hotel ed extralberghiero completamente personalizzabile. Grazie a Edgar, gli ospiti avranno a disposizione la mappa mobile su cui trovare i punti di interesse, tra cui ospedali, farmacie (con tutti i contatti) e anche attrazioni e ristoranti consigliati.

Potrai caricare i protocolli di pulizia, il regolamento, in PDF o video, le info. Inoltre, potrai mostrare e far acquistare i tuoi servizi, quelli dei partner o quelli integrati in Edgar, tutto dall’app.

Testa subito Edgar gratis per 15 giorni.

PROVA EDGAR GRATIS

Immagine in evidenza di Anna Shvets da Pexels

Edgar Smart Concierge

Edgar Smart Concierge è una piattaforma per la gestione degli ospiti che permette a qualsiasi Host di personalizzare la propria App Concierge per soddisfare le esigenze degli ospiti aumentando i guadagni.

Articoli Recenti

Con la tua App Concierge...

risparmi tempo, aumenti i guadagni e soddisfi i tuoi ospiti! Crea ora la tua App in pochi minuti!