3 ragioni per essere al TTG 2019

Il TTG 2019 è in programma da mercoledì 9 a venerdì 11 ottobre a Rimini.

Si tratta di una delle fiere turismo più importanti d’Italia, una delle poche ad avere rilevanza internazionale.

Sarà per questo che è arrivata alla sua 56^ edizione?

Quest’anno l’evento si fa addirittura in tre. Infatti, la società organizzatrice, l’Italian Exhibition Group, ha unito al TTG il SIA Hospitality Design, manifestazione sul settore alberghiero, e il SUN Beach&Outdoor Style, salone b2b su outdoor, stabilimenti balneari e campeggi.

 

Di certo, noi ci saremo. Ti aspettiamo con una promozione riservata i soli visitatori dello stand.

Vieni a scoprire come Edgar, il nostro digital concierge per proprietà extralberghiere, b&b e piccoli hotel, ti aiuta a:

 

  • ridurre tempi di lavoro e problemi con staff e collaboratori esterni;
  • avere clienti soddisfatti e recensioni positive perché finalmente offrirai ai clienti ciò che vogliono nel modo migliore al momento giusto;
  • aumentare i guadagni facendo up-selling efficace di servizi ed esperienze.

 

Ci trovi nel Padiglione C5, stand n. 30 dell’Area Next, quella che raccoglie le startup più innovative del settore turismo e ricettività! Oppure prova subito Edgar gratis.

 

3 ragioni per non mancare al TTG 2019

I motivi per partecipare al TTG Travel Experience sono tanti. Ne abbiamo selezionato 3. Quelli che secondo noi sono significativi per il momento storico che stiamo vivendo, fondamentali per il settore ricettivo ed extralberghiero e per noi di Edgar Smart Concierge.

Parliamo di: temi trattati (cibo e ambiente), formazione, tecnologia per ospitalità e turismo.

1. I temi: food e ambiente

Al centro della manifestazione ci saranno due tra i temi più attuali del momento, che toccano da vicino tutti coloro che come te si occupano di ospitalità:

  • il cibo, strategico se lavori nel settore extralberghiero perché il food and wine muove enormi masse di turisti e permette di fare up-selling con le esperienze, tra le più richieste dai viaggiatori globali;
  • la sostenibilità ambientale, con cui anche tu dovrai fare i conti a breve, dato che le nuove generazioni di clienti le danno sempre più importanza.
 

Food and wine

Il 19% degli italiani sceglie la destinazione di viaggio in base al cibo, mentre il 53% lo considera uno dei fattori determinanti per la decisione finale. Tra gli stranieri, uno su tre sceglie come meta l’Italia proprio per il food and wine.

Inoltre, il turismo enogastronomico non è più una nicchia per viaggiatori di mezza età e alto reddito: ben il 46% dei Millennials è formato da turisti enogastronomici.*

A Rimini si parlerà di cibo in tutte le salse. Il padiglione C4 ospiterà il progetto speciale Eatexperience, un percorso espositivo che unisce ristorazione, territori e ospitalità per fare del food and wine un prodotto turistico.

Sono previsti dibattiti sull’enogastronomia anche all’interno del programma Think Future, alla presenza di un’eccellenza italiana come la Fondazione Gualtiero Marchesi con il cuoco stellato Andrea Berton.

Avrai modo di scoprire tutto sugli ultimi trend: Slow Food, Iper Food, turisti gourmand, perfino sulle nuove professioni legate al turismo enogastronomico.

 

Ambiente

ttg 2019 date     

 

Anche Edgar Smart ConcieRge sarà al TTG 2019 (foto di Magda Ehlers da Pexels)

 

Hai sentito parlare di sostenibilità ambientale di recente?

Ne siamo certi, perché è al centro di manifestazioni globali, summit con i grandi della Terra, programmi di ricerca e sviluppo delle aziende leader del pianeta.

Ad esempio al TTG 2019 ci sarà il National Geographic con la sua campagna Planet or Plastic?, ideata per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’uso delle plastiche monouso. Puoi partecipare al convegno e goderti l’installazione all’ingresso della fiera.

Ovviamente anche in Think Future si parlerà di ambiente, così come durante le conferenze organizzate da Enit, FAI e Sentinelle del Mare.

Il tema della sostenibilità ambientale si intreccerà con tre eventi importanti per il settore extralberghiero e il fenomeno delle esperienze di viaggio:

  • il Comitato tecnico-scientifico di Bicitalia presenterà un’indagine sul fenomeno del cicloturismo, segmento di mercato dal valore di 40 miliardi solo in Europa**;
  • Michil Costa, presidente della Maratona delle Dolomites, spiegherà il successo di un evento che ogni anno attira oltre 30.000 atleti nel rispetto dell’ambiente, dalle politiche territoriali ai menù;
  • il SUN Beach&Outdoor Style, il cui claim è È solo campeggio. Finché non lo provi.

 

Sul tema campeggio, leggi anche l’ultimo nostro articolo: 9 Idee per progettare un glamping perfetto.

 

2. La formazione

Da anni, la fiera turismo di Rimini si conferma una grande occasione di dibattito, confronto e formazione: tante idee, nuove partnership, progetti innovativi.

Il programma Think Future comprende oltre 140 eventi con più di 300 speaker sparsi tra 9 arene realizzate al centro dei padiglioni.

Il filo conduttore degli incontri sarà il futuro dell’industria turistica globale. Aziende leader del settore ed esperti di fama internazionale si confronteranno per delineare i contorni di un settore che cambia alla velocità della luce.

Il padiglione A4 sarà completamente dedicato all’iniziativa BeActive, un progetto che abbina vacanza e sport, vacanza e movimento attraverso incontri, approfondimenti e confronti.

Anche tu avrai modo di conoscere colleghi, discutere delle problematiche comuni, scoprire nuovi strumenti utili per il tuo lavoro.

 

3. La tecnologia

Anche l’edizione 2019 darà grande spazio alla tecnologia.

L’Area Next, in collaborazione con l’Associazione Start Up Turismo, di cui fa parte anche Edgar Smart Concierge, ospiterà le start up più innovative del mercato viaggi e ospitalità.

Se vuoi conoscere tutte le startup che potrebbero aiutare la tua proprietà ricettiva a crescere, puoi partecipare all’appuntamento Best Performance Award. Le startup del travel da tenere d’occhio, a cura proprio dell’Associazione Startup Turismo.

Dalle 16,30 alle 17,30 del 9 ottobre presso l’Italy Arena nel Padiglione A5, verranno presentate le migliori best performance di alcune startup impegnate a portare idee, progetti e innovazione nel settore del travel.

Ti segnaliamo anche altri due eventi sul tema.

Giovedì 10 ottobre dalle 10,30 alle 11,30 è in programma Business Travel & Best Buy: strumenti digitali e comportamento del viaggiatore.

Andrea Guizzardi, Direttore dell’Osservatorio Business Travel, e Filippo Renga, Direttore dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo e Business Travel, al Politecnico di Milano, spiegheranno come gli strumenti digitali permettono di migliorare l’efficienza del processo di gestione dei viaggi d’affari e di raccogliere basi dati sempre più ricche e utili per fare business intelligence.

Subito dopo, Luca de Lieto di Mapsoo, parlerà di realtà virtuale e turismo durante VR: trend e opportunità per il Turismo Digitale.

 

Hai deciso: parteciperai al TTG 2019? Vieni a conoscere Edgar. Scoprirai come migliorare lavoro e guadagni grazie a una tecnologia intuitiva, personalizzabile e mobile.

Ti aspettiamo nel Padiglione C5, stand n. 30 con una promozione riservata solo ai visitatori del TTG.

In alternativa, se proprio non riesci ad esserci, prova subito Edgar gratis per 30 giorni

Edgar Smart Concierge

Edgar Smart Concierge è una piattaforma per la gestione degli ospiti che permette a qualsiasi Host di personalizzare la propria App Concierge per soddisfare le esigenze degli ospiti aumentando i guadagni.

Articoli Recenti

Vuoi rimanere aggiornato?