Turismo LGBT: 5 cose da fare per essere un host friendly

Il turismo LGBT (acronimo di Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) o LGBTQ, ha delle caratteristiche tutte sue. Ciò significa che se vuoi conquistare i tuoi clienti LGBT e farli innamorare del b&b, piccolo hotel o degli alloggi che gestisci, devi puntare su alcune strategie piuttosto che su altre.

Innanzitutto, leggi le statistiche sul turismo LGBT. A seguire scoprirai 5 idee per farti trovare dalla clientela LGBT e offrirle la migliore esperienza di soggiorno possibile.

Perché devi puntare sul turismo LGBT?

Ti rispondiamo con gli ultimi dati sul turismo LGBT*:

  • secondo l’UNWTO i turisti LGBT sono 35 milioni nel mondo;
  • il 74% di viaggiatori LGBT stranieri partecipa in media a 3 vacanze lunghe in un anno, di circa 11 giorni (la percentuale scende al 42% tra gli italiani);
  • il 70% fa 3,6 soggiorni brevi da 2 a 4 giorni;
  • il 42% ha preso parte negli ultimi 12 mesi a 2,1 business travel di almeno una notte.

Come anche tu puoi leggere sul sito dell’AITGL, l’Associazione Italiana del Turismo LGBTQ+, il turismo LGBT in Italia vale 2,7 miliardi di euro. Da notare che i viaggiatori LGBTQ italiani hanno una capacità di spesa superiore del 38% rispetto agli eterosessuali.

Questo trend trova conferma anche oltre oceano. Infatti, secondo Community Marketing and Insights, società leader nelle ricerche di mercato LGBTQ da oltre vent’anni, i turisti statunitensi LGBT spendono il 33% in più degli etero e fanno da 2 a 4 viaggi leisure all’anno, contro un massimo di due della media USA**.

Come conquistare i turisti LGBT

Alla luce di queste statistiche sul turismo LGBT, è chiaro che può essere utile tentare di attrarre i turisti LGBT, proprio come fai con gli altri target di clienti.

Ecco allora 5 consigli su come far innamorare i turisti LGBT del tuo b&b, casa vacanze, piccolo hotel.

1. Fai rete con la comunità LGBT

Se vuoi rivolgerti in modo efficace alla clientela LGBTQ, ti suggeriamo di coinvolgere altre persone che ne fanno parte. Ad esempio puoi ricondividere i contenuti online, i cosiddetti UGC, postati dai clienti LGBTQ che hanno soggiornato nella tua proprietà extralberghiera o albergo.

Leggi anche: Strategie social media per turismo e ricettività: le migliori 3 per il 2019.

Inoltre, puoi entrare a far parte delle reti di operatori turistici specializzati nel turismo LGBTQ. Come l’AIGTL, che oltre alle istituzioni e alle imprese che si dichiarano gay friendly, comprende fra gli altri hotel, tour operator, compagnie aeree, accomunati dall’obiettivo di:

promuovere la cultura dell’accoglienza indiscriminata di tutte le diversità

2. Presta molta attenzione alle recensioni online

Secondo le ricerche fatte da Jackie Huba, autrice di 3 best seller sulla fidelizzazione dei clienti, il 54% delle persone LGBTQ preferisce comprare da aziende che sono LGBTQ friendly. Inoltre, il 71% chiederà ad amici e familiari di non acquistare beni e servizi da società che si sono dimostrate poco rispettose nei loro confronti**.

Questo significa che se il tuo marketing LBTQ non funziona, potresti avere un calo ulteriore delle prenotazioni.

Per questo, ti consigliamo di prestare molta attenzione alle recensioni online, cosa che dovresti sempre fare! Usa le recensioni per capire cosa ha rovinato l’esperienza di soggiorno dei tuoi clienti LGBTQ ed eventualmente danneggiato la tua immagine di struttura extra-ricettiva gay friendly.

Non dimenticare inoltre, che è importante sollecitare le recensioni. Non devi rimanere in attesa che i clienti si ricordino da soli di scriverne una! Se vuoi automatizzare velocemente la richiesta di recensioni puoi usare la nostra app di digital concierge Edgar.

Edgar Smart Concierge è l’app per l’extralberghiero e le piccole strutture che permette di gestire al meglio ospiti, alloggi, provider esterni e aumentare i guadagni. Tra le tante funzioni pensate appositamente per attività extralberghiere e piccoli hotel, dal fast check-in alla vendita di servizi interni ed esterni direttamente sull’app, c’è anche l’automatizzazione della richiesta di recensioni.

I tuoi clienti riceveranno un’e-mail oppure una notifica sullo smartphone con il link al sito su cui preferisci ricevere le review. In questo modo renderai rapido e semplice per i guest scrivere una recensione sulla tua struttura e migliorerai la tua reputazione online.

 

PROVA EDGAR GRATIS

3. Partecipa a fiere di settore

Fiere ed eventi specializzati sono un’ottima occasione per fare rete, approfondire le tue competenze, confrontarti con altri operatori turistici e professionisti del settore extralberghiero che come te desiderano fare dei propri alloggi delle strutture LGBT friendly.

Ti segnaliamo una manifestazione molto importante in programma fra pochi mesi. Il 6 – 9 maggio 2020 Milano ospiterà per la prima volta in Italia la 37^ IGLTA Global Annual Convention. IGLTA è il principale ente mondiale che si occupa di turismo LGBTQ e fa parte dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite.

La manifestazione di Milano sarà una convention sul turismo LGBT di respiro internazionale durante la quale domanda e offerta turistica si incontreranno in quattro giornate ricche di appuntamenti, workshop, incontri.

4. Promuovi eventi LGBTQ

Edgar Smart Concierge
Proponi pacchetti speciali in occasione dei Pride (foto di Allie Smith da Pexels)

La convention milanese è un evento dedicato a chi come te è un operatore del settore turismo e hospitality. Ma come di sicuro saprai, ogni anno vengono organizzate tante manifestazioni per la comunità LGBTQ.

Primi fra tutti gli ormai famosissimi Pride. Qua trovi il calendario dei 20 migliori Pride italiani 2019. La maggior parte si sono già svolti nei mesi passati. Qualche appuntamento si terrà tra agosto e settembre.

Noi ti consigliamo di verificare per tempo quali sono gli eventi più interessanti per la comunità LGBTQ in programma nei dintorni della tua proprietà ricettiva. In questo modo potrai pianificare una strategia promozionale mirata, con pacchetti speciali da promuovere sul sito e i profili social.  Soprattutto ti suggeriamo di usare il blog per creare articoli in cui fornire dettagli sulla manifestazione, su come arrivare a destinazione e cosa fare durante il soggiorno oltre all’evento in programma.

Grazie a questi contenuti creati ad hoc, la visibilità della tua struttura su Google potrebbe aumentare in occasione delle ricerche online degli utenti. In questo modo oltre alle info, troveranno e scopriranno su Google anche i tuoi alloggi LGBTQ friendly.

5. Consiglia ristoranti e locali LGBTQ friendly

Cosa ti rimane da fare? Segnala alla tua clientela LGBT i punti di interesse friendly presenti nei dintorni. Ci riferiamo a pub, locali notturni, ristoranti, quartieri, noti per la loro particolare attenzione alla comunità LGBTQ.

Per farlo fin da oggi e in pochi minuti, puoi usare la nostra app di digital concierge Edgar. Edgar è un’app personalizzabile al 100% per ciascuno dei tuoi alloggi. I tuoi clienti la scaricano sullo smartphone subito dopo la prenotazione (non solo all’arrivo!) e da quel momento tu puoi assisterli al meglio fino al check-out e oltre. All’interno di Edgar gli ospiti troveranno la mappa con segnalati tutti i ristoranti, i locali ma anche monumenti, ospedali, bancomat…

Potrai mettere in evidenza questi punti come consigliati dall’host. Oppure usare quelli già presenti di default e personalizzarli. In questo modo offrirai ai tuoi clienti tutte le info di cui hanno bisogno sullo strumento più comodo per loro, lo smartphone, senza dover più stampare cartine e brochure. Risparmiando così sui costi di carta e stampa!

Inoltre puoi segnalare tour, attività e servizi esterni che i tuoi clienti potranno richiedere direttamente sull’app, facendoti guadagnare una commissione per ogni acquisto concluso da mobile.

Quale altro modo per assistere al meglio i tuoi ospiti LGBTQ?

 

PROVA EDGAR GRATIS

 

*Fonte: Nel 2020 Milano capitale del turismo LGBT, La Stampa, 19 giugno 2019.

**Fonte: LGBTQ leaders encourage genuine engagement from travel companies, Travel Weekly, 19 giugno 2019.

Immagine di copertina di Sharon McCutcheon da Pexels

Edgar Smart Concierge

Edgar Smart Concierge è una piattaforma per la gestione degli ospiti che permette a qualsiasi Host di personalizzare la propria App Concierge per soddisfare le esigenze degli ospiti aumentando i guadagni.

Articoli Recenti

Vuoi rimanere aggiornato?